Crostata alla confettura di frutti di bosco trentini

Ecco un’idea dolce e semplice per gustare il nostro Trentodoc Pedrotti Demi-Sec, come dessert dopo pasto, per una merenda diversa o per festeggiare un avvenimento.

Ingredienti:
300 gr di farina di grano tenero 00
130 gr di zucchero
120 gr di burro a temperatura ambiente
3 tuorli d’uovo
La scorza di un limone
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
Marmellata di frutti di bosco trentini
Zucchero a velo (facoltativo)
1 albume per spennellare

Cranberry jam

Attrezzatura:
Ciotola
Pellicola per alimenti
Mattarello
Forchetta
Teglia per crostata
Tagliapasta seghettato o coltello
1 pennello per alimenti
Colino (facoltativo)
Piano di lavoro freddo
Preparazione:
Mescolate la farina con il lievito e il pizzico di sale e aggiungete il burro ammorbidito a pezzetti fino a formare un composto, che non risulterà omogeneo.
A questo punto incorporate lo zucchero (può essere anche a velo per ottenere un impasto più liscio) e la scorza del limone. Formate una conca e versatevi i tuorli, continuando ad amalgamare il tutto.

uova

Una volta ottenuto un impasto compatto ed elastico, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero almeno mezz’ora.
Mentre aspettate imburrate lo stampo da crostata di circa 25 cm di diametro e infarinatela.
Passato il tempo necessario riprendete l’impasto della pasta frolla e con il mattarello stendetene due terzi circa su un piano freddo e infarinato, in un disco di circa 1 cm di altezza.
Con l’aiuto del mattarello prendete l’impasto e ponetelo nella teglia, eliminando l’eccesso dal bordo.
Bucherellatene il fondo nella teglia con i rebbi della forchetta.
A parte, con l’impasto avanzato, formate delle striscioline, meglio se con un tagliapasta seghettato.
Distribuite la marmellata di frutti di bosco nella tortiera e disponete le striscioline di pasta avanzata sopra la marmellata, a formare delle losanghe.
Spennellate la frolla con l’uovo e mettete la teglia in forno a 180° per circa 45 minuti, fino a quando non sarà dorata.
Una volta pronta tirate fuori la crostata e lasciatela raffreddare.

Servizio:
Se volete potete cospargere la vostra crostata di zucchero a velo. Servitela su un’alzata o su un piatto da portata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...